Dove siamo

I Molini Biondi sono un complesso produttivo dei Primi del Novecento, oggi adibito a centro residenziale e commerciale.

Nel 1905 la Società Italiana Molini e Panifici Antonio Biondi di Firenze rileva il preesistente Mulino Städlin (di modeste dimensioni, costruito nel 1885 nella Vigna Costa a ridosso del Ponte dell’Industria), per ampliare il suo mercato alla Capitale italiana, in continuo incremento demografico e con sempre crescenti esigenze alimentari. La scelta del sito privilegia la vicinanza al Tevere e alla ferrovia, vie di collegamento veloci ed efficienti per l’approvvigionamento delle materie prime (i cereali) e la distribuzione del prodotto finito (le farine in sacchi). I lavori di elevazione e ampliamento, diretti dall’ingegner Antonio Fiory, si protraggono fino al 1907. Negli anni successivi la costruzione del nuovo tracciato ferroviario determina un esproprio di 6 ettari di terreno; la trasformazione del Ponte dell’Industria in strada carrabile (l’odierna via Antonio Pacinotti) modifica gli accessi e ridisegna i raccordi con la rete ferroviaria nazionale.

La strutture hanno l’aspetto architettonico dei caseggiati industriali nord-europei. Il corpo principale, lungo 62 m e alto 28, presenta quattro ordini sovrapposti di finestre rettangolari, con partiture di mattoni a vista. Internamente i vari piani – divisi da solai sostenuti da colonnine in ghisa – ospitano le motrici a vapore, i trasformatori per l’energia elettrica, gli impianti per la macinazione del grano e la raffinazione delle farine, e grandi silos di stoccaggio. Un edificio adibito ad uffici e la palazzina degli alloggi degli operai completano la struttura.

Lo stabilimento cessa le attività intorno alla metà del Secolo scorso. A partire dal 2000 il complesso, rilevato da privati, è stato ristrutturato, lasciando intatti i prospetti e ricavandovi all’interno appartamenti e negozi.

Fonte: Fonte: Articolo di A. Di Mario – A. Anappo (da Arvalia Storia)

Contatti e informazioni utili

Indirizzo: Via Antonio Pacinotti, 63 Roma.

Il civico 63 è di fronte alla Croce Rossa Italiana. Lì dove “vedrai sventolar bandiera gialla…” c’è una rampa che ti porterà da noi. Sotto troverai parcheggio e ti basterà seguire il tuo naso per trovarci.

Al Press Play non ci sono barriere architettoniche e l’accesso per i disabili è agevolato da una rampa posta alla destra delle scale che portano al locale.

Gli amici a quattro zampe sono i benvenuti.

Tel.: 346.5439262
Email: info@pressplay.it

Apertura: lunedì-venerdì 19:00-01:00; domenica 20:00-01:00

Come raggiungerci con il trasporto pubblico

  • Da Termini (Stazione Metro) – con autobus 170 fermata P.Za Della Radio
  • Con metro linea B fermata Piramide

Servizi

  • Parcheggio gratuito
  • Rampa per disabili
  • Bike friendly
  • Pet friendly

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi